Colonnelli e generali della Nato in visita a Noto

Attualità, flash news, Notizie

L’assessore alla Cultura del Comune di Noto Frankie Terranova ha accolto a Palazzo Ducezio gli addetti militari esteri accreditati alla Repubblica Italiana, giunti in Sicilia durante il consueto viaggio annuale organizzato dallo Stato Maggiore della Difesa, Reparto Informazioni e Sicurezza. Circa 60 tra generali, ammiragli e accompagnatori, in rappresentanza di ben 23 Paesi diversi (Argentina, Belgio, Bulgaria, Somalia, Sudafrica, Germania, Svizzera, Turchia e altri ancora) e 4 Continenti, hanno avuto l’opportunità di vistare Noto e suoi gioielli architettonici, apprezzandone lo stile e l’eleganza. Durante la passeggiata tra le vie del centro storico, i 60 ospiti sono stati accompagnati dalle guide in servizio all’Info Point i quali hanno narrato loro le origini della città, descrivendo i monumenti più importanti e permettendo loro di conoscere da vicino anche le vicende che hanno portato alla ricostruzione di Noto dopo il terremoto dell’11 gennaio 1693.

Nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio si è svolto l’incontro istituzionale. Qui l’assessore Terranova ha ringraziato lo Stato Maggiore della Difesa, rappresentato dal capitano di Fregata Matteo Minelli, dal colonnello Giovanni Cafforio e dal contrammiraglio Gino Mazzei, per aver scelto Noto come città da visitare. Poi si è rivolto al generale somalo Scech Aues Mao’ Mahad, portando al decano della delegazione i saluti del sindaco Corrado Bonfanti, impegnato nel frattempo a Pachino nella Marcia della Legalità. La visita di generali e ammiragli è proseguita verso la Basilica di San Nicolò e Palazzo Nicolaci, per poi concludersi al Teatro Tina Di Lorenzo.

Nella foto gli addetti militari esteri in visita questa mattina a Noto davanti al Teatro Tina Di Lorenzo

Total Views: 128 ,

Comments

comments

Lascia un commento