Il Pd siracusano: “I programmi prima dei nomi”

Attualità, flash news, Notizie, Politica

 

Il Partito Democratico siracusano convocherà a breve i suoi dirigenti per avviare una seria riflessione sulle ragioni della sconfitta alle elezioni nazionali dello scorso 4 marzo e per avviare un ampio dibattito in vista delle imminenti elezioni amministrative.
“Riteniamo – dice il segretario provinciale del Pd, Alessio Lo Giudice – che la consapevolezza derivante dalla sconfitta elettorale, da molti imputata anche alla sottovalutazione delle richieste provenienti dalla base del partito e dagli organismi territoriali, dovrebbe indurre a ricercare assieme una risposta corale al disagio dell’elettorato non più disposto ad assecondare certi schemi”.
Recenti dichiarazioni e indiscrezioni hanno ingenerato non poca confusione tra molti iscritti ed
elettori del Partito Democratico. “L’ipotesi di un progetto civico – dice il segretario cittadino del pd, Marco Monterosso – appare certamente condivisibile, cosi come va presa seriamente in considerazione
una candidatura condivisa dal PD e da altre liste della coalizione di centrosinistra. Tuttavia seppur disponibile a ragionare su questi ed altri punti, il Partito Democratico di Siracusa non può e non deve lasciarsi trascinare da logiche che verrebbero percepite dall’elettorato solo in chiave di conquista di posizioni di potere, senza alcuna progettualità su precisi punti programmatici”.
Lo Giudice ammonisce di non  “ragionare solo sui nomi o sulle tattiche di mimetizzazione dei partiti dentro liste civiche, prima ancora di aver avviato un serio dibattito all’interno del partito coinvolgendo la cittadinanza, evidenzia proprio una sottovalutazione del messaggio uscito fuori dalle urne ed una fuga in avanti rispetto a proposte ancora tutte da valutare”.

Total Views: 384 ,

Comments

comments

Lascia un commento