Marzamemi, frattura il setto nasale all’ex fidanzata: arrestato

Attualità, cronaca, flash news, Notizie

A Marzamemi, i militari della Stazione Carabinieri di Pachino hanno tratto in arresto per il reato di lesioni personali gravi M.L., diciannovenne, incensurato, pachinese. Nel corso della serata, infatti, questi avrebbe incontrato, nella movida della Pasquetta a Marzamemi, la sua ex fidanzata. Velocemente, da un diverbio per delle pregresse incomprensioni, si sarebbe passati alla violenza: il ragazzo avrebbe colpito la ragazza provocandole la frattura del setto nasale, guaribile, salvo complicazioni, in una ventina di giorni. I militari, prontamente intervenuti, hanno bloccato l’uomo ed assicurato le prime cure alla donna, in attesa del trasferimento presso il nosocomio di Noto. In considerazione di quanto accaduto l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, espletate le formalità di rito, tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

Quello di ieri è l’ennesimo episodio di violenza, una situazione gravissima che i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto e della Stazione di Pachino sono riusciti ad affrontare grazie alla continua presenza sul territorio ed alla fiducia riposta dalla vittima nell’operato dei Carabinierie della Magistratura. Si tratta, purtroppo, di un fenomeno drammatico che si può contrastare solo con un lavoro quotidiano condiviso e diversificato in cui assume un ruolo decisione la fiducia verso le istituzioni. L’Arma dei Carabinieri impiegherà ogni risorsa per affrontare con professionalità e competenza lo specifico fenomeno.

Total Views: 644 ,

Comments

comments

Lascia un commento