Priolo: in carcere il 36 enne Sudanese

Attualità, cronaca, flash news, Notizie

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione a carico di Mahemedsias Abuabida, classe 1971, regolare sul territorio italiano essendo titolare di permesso di soggiorno in corso di validità, bracciante agricolo sudanese e pregiudicato residente nel comune di Priolo.

Il cittadino extracomunitario era stato già arrestato nell’aprile del 2010 poiché coinvolto nell’operazione interforze denominata “Migrantes” coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, in cui le indagini avevano condotto gli inquirenti a ricostruire lo sfruttamento degli immigrati nella raccolta nei campi della Piana di Gioia Tauro. Terminato l’iter processuale, il Mahemedsias è stato condannato per aver commesso il reato di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La pena detentiva residua che dovrà scontare in carcere ammonta a 4 anni e 8 mesi di reclusione. L’arrestato, accompagnato nei locali della Stazione Carabinieri di Priolo per le formalità di rito, è stato infine condotto al carcere di Brucoli (SR).

Total Views: 7070 ,

Comments

comments

Lascia un commento